Notizie

Emidio, un vignaiolo a New York

16 ottobre 2014

di Luciano Ferrao - il Corriere della Sera

Dall’uva pigiata con i piedi a Wall Street. Emidio Pepe, 82 anni, è la Sfinge del Montepulciano. Neppure le figlie che lavorano con lui conoscono il segreto che lo ha trasformato da piccolo agricoltore abruzzese diplomato per corrispondenza a icona per gli enofili del mondo.

Emidio Pepe

New York ha festeggiato il mezzo secolo da vignaiolo di Emidio in Borsa, dove il suo Montepulciano è stato battuto all’asta per beneficienza (la prima volta per un vino italiano, una bottiglia è stata venduta a 4.100 dollari). Nei ristoranti, da Del Posto a Felidia, sono state allestite degustazioni delle annate storiche. Il Montepulciano di Pepe compare nelle liste dei vini degli 8 ristoranti a 3 stelle di Manhattan.

La vita della Sfinge è raccontata da Sangiorgi in un libro presentato anch’esso a New York. Il titolo, «Manteniamoci giovani», richiama il saluto che Pepe rivolge ai clienti che visitano la cantina. Scritto con due della «ciurma» di Porthos, Alice Colantonio e Matteo Gallello, racconta attraverso la carriera di un uomo e il macondiano ritmo di addii e arrivi di famigliari, un pezzo di storia italiana.

continua a leggere






© Azienda Agricola Emidio Pepe
P. IVA 01555360674

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni